user_mobilelogo

Certificato Eccellenza Trip Advisor

Le pitture rupestri

Le pitture rupestri, furono scoperte soltanto nel 2007 dallo Speleo Club Roma in quanto di non facile lettura e poi perché ubicate in alto su una parete situata a 2,5 m dall’attuale piano di campagna. Evidentemente migliaia di anni or sono, all’epoca della frequentazione umana, il piano di calpestio della cavità era decisamente più alto di quello attuale, dovuto all’accumulo di sedimenti trasportati dal torrente ipogeo in presenza di condizioni climatiche diverse, in seguito asportato per erosione e dilavamento. Si tratta di 4 pitture rosse e 5 nere, figure antropomorfe maschili decisamente schematizzate, ma tipiche della tarda preistoria, che trova pochi riscontri stilistici nella penisola italiana, ma notevoli analogie con immagini dipinte entro grotte della penisola iberica e della remota isola di Levanzo nell’arcipelago delle Eolie in Sicilia.

Banner Pubblicità

Banner Pubblicità

Chiusura della Grotta per ibernazione dei Chirotteri!

Per tutelare il letargo della colonia di pipistrelli all'interno della grotta, il sito rimarrà chiuso per tutta la durata dell'Inverno.

Ci rivediamo ad aprile 2019!

Noi possiamo entrare

Ingresso Cani

logo grotte bellegra sidebar

crsa logo1